Sistema di Governance

Modello Organizzativo 231

Con riferimento al D. Lgs. n. 231/2001 la Società ha adottato un “Modello Organizzativo 231” volto a prevenire la commissione dei reati che possono comportare la responsabilità amministrativa della Società qualora posti in essere nell’interesse/vantaggio dell’Ente stesso.

Il nuovo Modello Organizzativo 231 è stato adottato il 4 marzo 2021 dal Consiglio di Amministrazione della società.

Le modifiche sono volte a recepire le novità normative introdotte dal D.Lgs. n. 75 del 14 luglio 2020 di attuazione della c.d. Direttiva PIF (Direttiva UE del 5 luglio 2017), in tema di lotta contro la frode che leda gli interessi finanziari dell’Unione. In particolare, le modifiche riguardano l’aggiornamento: della sezione relativa ai reati tributari (dichiarazione infedele, omessa dichiarazione, indebita compensazione); del nuovo schema di controllo relativo al processo Fiscale con riferimento ai nuovi reati tributari e al delitto di contrabbando; del catalogo dei reati presupposto attraverso l’identificazione di nuovi esempi di condotte con conseguente qualificazione di nuovi elementi di controllo; del catalogo dei reati presupposto e della sezione “Altri reati”. 

Il Modello Organizzativo 231 si articola:

  • nel Codice etico e di condotta, dove vengono indicati i principi generali (trasparenza, correttezza, lealtà) cui si ispira la Società nello svolgimento e nella conduzione degli affari;
  • nei “principi generali del controllo interno”, quali riferimento per il raggiungimento degli obiettivi di efficienza ed efficacia operativa, affidabilità delle informazioni finanziarie e gestionali, rispetto delle leggi e dei regolamenti, salvaguardia del patrimonio sociale anche contro possibili frodi;
  • nei “principi di comportamento” che consistono in regole specifiche per i rapporti con i soggetti terzi, nonché per gli adempimenti e per le attività di natura societaria;
  • negli “schemi di controllo interno”, nei quali vengono descritti i processi aziendali a rischio reato, i reati presupposto associati ai medesimi, gli elementi di controllo e le indicazioni comportamentali a prevenzione delle condotte illecite.

Gli schemi di controllo interno sono stati elaborati nel rispetto dei seguenti principi in materia di sistemi di controllo: (i) la separazione dei ruoli nello svolgimento delle principali attività inerenti ai processi aziendali; (ii) la tracciabilità delle scelte, per consentire l’individuazione dei punti di responsabilità e la motivazione delle scelte stesse; (iii) l’oggettivazione dei processi decisionali, in modo che, in sede di assunzione delle decisioni, si prescinda da valutazioni meramente soggettive, facendo invece riferimento a criteri precostituiti.

Il Modello Organizzativo 231 è uno strumento dinamico, che incide sull’operatività aziendale e che a sua volta deve essere costantemente verificato e aggiornato alla luce dei riscontri applicativi, così come dell’evoluzione del quadro normativo di riferimento. 

Il Modello Organizzativo costituisce parte integrante del compliance program di riferimento per l’applicazione delle normative anti-corruzione. 

Il Modello Organizzativo si completa con la presenza dell’Organismo di Vigilanza che ha il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello e di curarne il relativo aggiornamento.

L’Organismo di Vigilanza riferisce al Consiglio di Amministrazione in ordine alle attività di verifica compiute e al loro esito.

La Funzione Legal & Corporate Affairs della Società fornisce supporto operativo all’Organismo di Vigilanza.

Eventuali segnalazioni di violazione del Modello organizzativo 231 possono essere inviate all’attenzione dell’Organismo di Vigilanza all’indirizzo:

  • Infrastrutture Wireless Italiane S.p.A., Via Gaetano Negri 1, 20123 – Milano
  • ovvero trasmesse collegandosi all’indirizzo https://inwit.segnalazioni.net/

La trasmissione, ricezione e gestione delle segnalazioni è regolata dalla Procedura Whistleblowing adottata dalla Società, disponibile sul sito internet della stessa (nella sezione Governance).