Sistema di Governance

Procedure

Procedura in materia di operazioni con parti correlate

Il Consiglio di Amministrazione in data 5 marzo 2020 ha modificato la versione della Procedura per l’effettuazione delle operazioni con parti correlate adottata in data 11 dicembre 2018, che contiene le regole volte ad assicurare la trasparenza e la correttezza delle operazioni con parti correlate ai sensi del Regolamento Consob n. 17221/2010.

La Procedura per l’effettuazione delle operazioni con parti correlate è stata aggiornata dal Consiglio di Amministrazione in data 23 aprile 2020 e successivamente in data 10 dicembre 2020.

Infine, la Procedura è stata aggiornata, previo parere favorevole del Comitato Parti Correlate, con delibera del Consiglio di Amministrazione del 13 maggio 2021 con efficacia dal 1° luglio 2021, in linea con la Delibera Consob n. 21624 del 10 dicembre 2020.

Scarica il documento


Procedura informazioni privilegiate e insider dealing

La Procedura Informazioni privilegiate e insider dealing, approvata il 25 luglio 2017, è stata da ultimo aggiornata con delibera del Consiglio di Amministrazione del 1° luglio 2021.

La Procedura stabilisce i principi e le regole cui INWIT si attiene nella gestione interna e nella comunicazione all’esterno delle informazioni privilegiate della Società, come definite per legge, e di quelle rilevanti, nonché le modalità di tenuta degli elenchi delle persone che vi hanno accesso. La Procedura regolamenta, altresì, gli adempimenti da assolvere ai sensi della normativa vigente in materia di internal dealing.

Scarica il documento


Procedura Whistleblowing

Per whistleblowing si intende qualsiasi notizia riguardante sospette condotte non conformi a quanto stabilito dal Codice Etico e di Condotta di INWIT, dal Modello Organizzativo 231 adottato da INWIT, dalle procedure interne e dalla disciplina esterna comunque applicabile ad INWIT. Rientrano nell’ambito del whistleblowing anche le denunce e gli esposti ricevuti dal Collegio Sindacale.

La Procedura Whistleblowing di INWIT disciplina il processo di ricezione, analisi e trattamento delle segnalazioni, da chiunque inviate o trasmesse, anche in forma anonima.

L’owner del processo di gestione delle segnalazioni è l’Organismo di Vigilanza di INWIT che si avvale del Responsabile della Funzione Audit per la gestione delle segnalazioni.

Per la trasmissione delle segnalazioni è disponibile un portale informatico raggiungibile all’indirizzo inwit.segnalazioni.net.

Le segnalazioni possono altresì essere trasmesse in forma scritta all’attenzione dell’Organismo di Vigilanza 231 o del Responsabile Audit della Società all’indirizzo: Infrastrutture Wireless Italiane S.p.A., Via Gaetano Negri 1 – 20123 Milano.

Per le tematiche specifiche di competenza del Collegio Sindacale (denunce ed esposti ex art. 2408 c.c.) sono previste anche le seguenti modalità:

forma scritta all’attenzione del Collegio Sindacale all’indirizzo: Infrastrutture Wireless Italiane S.p.A., Via Gaetano Negri, 1 – 20123 Milano

via posta elettronica, all’indirizzo: inwit.cs@inwit.it.

Nel caso in cui le segnalazioni relative a tematiche di competenza del Collegio Sindacale di INWIT fossero inviate direttamente all’OdV e/o alla Funzione Audit, sarà cura della citata Funzione notificarne la ricezione assicurando la immediata trasmissione al Collegio Sindacale stesso.

Scarica il documento


Policy anticorruzione

Costituisce il quadro sistematico di riferimento in materia di divieto di pratiche corruttive.

Scarica il documento


Policy Gestione Stakeholder Engagement

Documento che formalizza la gestione dei rapporti con le categorie di stakeholder rilevanti, in linea con le raccomandazioni del Codice di Corporate Governance, che affida all’organo di amministrazione il compito di promuovere, nelle forme più opportune, il dialogo con gli azionisti e gli altri stakeholder rilevanti per la Società.

Scarica il documento


Policy Diversity&Inclusion

Documento che ha lo scopo di favorire e sviluppare una cultura aziendale orientata al superamento di ogni tipo di discriminazione e pregiudizio storico-culturale e rendere il luogo di lavoro un ambiente inclusivo e plurale.

Scarica il documento