INWIT è partner del G7 Italia

Il TourFOR5G fa tappa a L’Aquila: i dettagli dell’evento

Raccontare le potenzialità delle infrastrutture digitali e condivise e della quinta generazione di telecomunicazioni mobili: TourFOR5G la kermesse itinerante di INWIT e Fondazione Ottimisti&Razionali è arrivata in Abruzzo, a L’Aquila, dopo le tappe di Napoli, Roma, Firenze, Genova, Catanzaro e Bari.

L’appuntamento, dal titolo “Innovazione digitale e crescita dei territori”, si è tenuto lunedì 20 novembre, alle 11.00, a Palazzo Fibbioni. È stata un’occasione proficua per discutere sulle potenzialità legate al 5G e alle torri di telecomunicazioni mobili, nell’ottica dello sviluppo tecnologico ed economico del Paese e in particolare del territorio aquilano e abruzzese.

Di grande qualità gli ospiti del mondo istituzionale ed imprenditoriale che hanno partecipato all’evento:

Antonella Ballone, Presidente Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia
Pierluigi Biondi, Sindaco Comune dell’Aquila
Michele Fina, Membro dell’8ª Commissione – Senato della Repubblica
Eleonora Laurini, Presidente – ANCE Giovani L’Aquila
Guido Quintini Liris, Membro della 5 ª Commissione – Senato della Repubblica
Etelwardo Sigismondi, Membro dell’8ª Commissione – Senato della Repubblica
Michelangelo Suigo, Direttore Relazioni Esterne Comunicazione e Sostenibilità, INWIT.

Ha moderato Claudio Velardi, Presidente Fondazione Ottimisti&Razionali.


Il TourFOR5G ha come obbiettivo l’esplorazione delle potenzialità del 5G e delle infrastrutture digitali, la messa in luce della sua centralità nello sviluppo dei territori, anche nell’ottica del pieno attuamento del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), tramite numeri, dati concreti ed esperti dell’innovazione.

La tappa Aquilana del TourFor5G in un servizio del TgR Abruzzo

In occasione dell’evento, l’edizione abruzzese del telegiornale regionale Rai ha dedicato un servizio di approfondimento alla tappa aquilana del TourFor5G intitolato “Il futuro della comunicazione digitale”.

Il visore di realtà virtuale mostra quattro diversi scenari della torre di telecomunicazione, condivisa e digitale, che consente non solo di digitalizzare il territorio, portando il segnale 5G e FWA degli operatori telco, ma anche di effettuare, attraverso sensori IoT, gateway e videocamere smart, il monitoraggio dell’inquinamento atmosferico nei parchi nazionali o degli incendi boschivi. Lo stiamo facendo nel parco nazionale d’Abruzzo, Lazio, Molise, nel Parco della Maiella e in altre due riserve naturali,” ha spiegato nel corso del servizio Michelangelo Suigo, Direttore Relazioni Esterne Comunicazione e Sostenibilità di INWIT, presentando il progetto di realtà virtuale della torre digitale.

Qui il servizio completo.

Rivedi l’evento sul nostro sito!

(Se non visualizzi la schermata del video qui sotto, clicca qui).